Attivo il servizio di consegna spesa e farmaci a domicilio

Anche il Comitato dei Comuni dell’Appia, come tutti i Comitati della Croce Rossa Italiana presenti sul territorio nazionale, si è attivato per l’emergenza COVID-19. Da qualche giorno siamo operativi con il servizio di consegna a domicilio di spesa e farmaci nei Comuni di nostra competenza: Ariccia, Genzano di Roma e Lanuvio. In questo modo aiuteremo i più vulnerabili, proteggendoli nell’unico modo oggi possibile: permettendo loro di stare a casa ed affidandoci qualche piccola commissione. Il numero verde gratuito da chiamare da tutta Italia è:

800-065510

Il servizio, attivo in tutta Italia, è rivolto a over 65 o persone non autosufficienti ed è fornito in associazione con tutti i supermercati e le farmacie che aderiranno all’iniziativa grazie alla collaborazione dei Comuni.

Per i cittadini del Comune di Ariccia che ne avessero bisogno e con i requisiti per usufruirne, c’è un’opportunità in più, oltre al numero verde nazionale CRI. Infatti, chiamando il numero 380-5894861 dalle 9:00 alle 17:00 dal lunedì al sabato, si potranno richiedere i servizi Pronto Spesa e Pronto Farmaco, coordinati ed erogati dalle associazioni di volontariato di Ariccia (Associazione di Volontariato Protezione Civile La Fenice 2010, Associazione Misericordia, Croce Rossa Italiana) a seguito dell’attivazione del Centro Operativo Comunale da parte dell’Amministrazione.

Come funziona la consegna a domicilio “CRI per te”

L’utente attiva la richiesta attraverso il numero verde 800 – 065510 che a sua volta contatta il Comitato più vicino territorialmente.

Nel caso di farmaci, i volontari CRI, riconoscibili in uniforme, ritirano la ricetta o acquisiscono il numero NRE e il codice fiscale del destinatario del farmaco e si recano in farmacia. Il servizio di consegna è completamente gratuito ma il costo dei farmaci è a carico del richiedente. Il servizio è svolto in collaborazione con Assofarm e Federfarma, organizzazioni che includono circa 20.000 farmacie su tutto il territorio nazionale.

Per la spesa di generi alimentari di prima necessità, i nostri volontari si recheranno nei supermercati (già coinvolti nell’iniziativa) più vicini alle persone che hanno richiesto il servizio.

“Da oggi – dichiara il Presidente della Croce Rossa, Francesco Rocca – è possibile rendere ancora più efficace, su tutto il territorio nazionale, il servizio di consegna dei farmaci a domicilio a tutti gli anziani e le persone vulnerabili, messo in atto dai nostri Comitati. In questo periodo di sacrifici e responsabilità è fondamentale fare rete per essere al fianco di chi è maggiormente a rischio. Nessuno deve sentirsi solo: questo è lo spirito di ‘Un’Italia che Aiuta'”.

“Ampliando il servizio di consegna dei farmaci a domicilio le farmacie dimostrano, ancora una volta, spirito di iniziativa e instancabile impegno per assicurare alla popolazione tutta l’assistenza di cui ha bisogno – afferma il Presidente di Federfarma Marco Cossolo – Le farmacie ci sono sempre, soprattutto in un momento così difficile, in cui tutti – cittadini, sanità, istituzioni e politica – siamo messi a dura prova”.